DAMASCATI

Prodotto con il classico telaio Jacquard, il damasco è un  tessuto operato monocolore con disegni geometrici o floreali a contrasto lucido-opaco. In genere questo prezioso tessuto non ha un diritto e un rovescio e presenta entrambe le facce perfettamente rifinite (anche se convenzionalmente si considera diritto il lato a fondo lucido).

Damascato è invece il tessuto damasco realizzato con filati di diversi colori, per cui l’effetto di lucido-opaco viene ampliato dall’effetto dei colori.
I materiali tradizionali e più adatti a questo prezioso tessuto sono le fibre pregiate come la seta, il cotone Egitto pettinato e il lino, ma si possono ottenere risultati esteticamente ottimi anche con cotone misto a seta o a fibre artificiali.

Il nome “Damasco” deriva dalla città omonima in Siria, che ne fu grande produttrice ed esportatrice nel XII secolo. In Italia le prime città a produrlo sono Venezia e Genova.
Nel XVII secolo viene impreziosito da fili d’oro e d’argento e da effetti a rilievo – e da queste elaborazioni che nascerà in seguito il broccato.
Dal XIX secolo la produzione di questo tessuto viene realizzata con telai Jacquard, con una notevole diminuzione dei tempi di esecuzione e dei costi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio del traffico. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Privacy Policy.

Chiudi